Aumentare fan su Facebook e Visitatori al sito [GRATIS]

Ieri ho lanciato un sondaggio: Web Designer e Grafici, i Numeri.

Ho pubblicato il sondaggio sulla mia pagina Facebook di soli 189 fan e su un gruppo che parla di grafica con circa 10mila users.

Sondaggio su gruppo facebook

 

In pratica ho chiesto aiuto a un gruppo di persone per creare delle statistiche per un mio lavoro. Le domande non avevano scopi precisi, volevo solo fare un test per parlarvi di una strategia molto molto potente chiamata Ryan Survey.

Ti riporto i risultati del sondaggio nel caso fossi curioso.

Ho ricevuto in tutto 39 risposte.

prima domanda del sondaggio

L’80% degli intervistati lavora come grafico, molto lontani gli altri. Strano, eppure era un gruppo dedicato alla grafica 🙂

 

La maggior parte dei grafici pensa che i clienti non capiscano fino in fondo l’importanza del loro lavoro, che c’è troppo concorrenza e si pagano troppe tasse.

 

Poco più del 50% preferisce lavorare come dipendente, ma il 70% non è soddisfatto dei guadagni.

Al termine del sondaggio ho chiesto, in modo facoltativo, di lasciarmi la mail per ricevere i risultati del sondaggio. Ben 14 hanno lasciato il proprio contatto, di cui 11 hanno lasciato il proprio indirizzo, in 3 uno fake.

Cosa c’entra tutto questo col Marketing? Come aumentiamo i fan?

La strategia che sto per presentarti di seguito è molto potente, forse la più forte tra quelle gratuite.

Ok andiamo subito al sodo. Ci sono 2 step in questa strategia.

1. I gruppi.

I gruppi Facebook sono forse la risorsa più importante che Facebook ci mette a disposizione.

Qualche giorno fa ho pubblicato un articolo sul mio blog e ho condiviso il link in 4 gruppi ricevendo 1500 visite.

Volendo potrei cercare 100 gruppi almeno su Facebook in linea coi miei contenuti. Se parlo di Web Marketing, potrei cercare gruppi che parlano di Facebook, di WordPress, di Photoshop, di Google, di Blog, etc.

Fate voi le dovute proporzioni. E tutto a costo zero.

2. Il Sondaggio.

Il sondaggio, conosciuto come Ryan Survey, è un metodo utilissimo per segmentare il pubblico tiepido o collezionare i primi contatti se fai lead generation.

Ho pubblicato il sondaggio in un gruppo, pubblicandolo in 20 gruppi avrei potuto avere 800 risposte e 200 mail.

Ovviamente sarebbe possibile selezionare più gruppi e avere più risposte.

Certo non potete spammare su tutti i gruppi coi vostri link o i vostri sondaggi, bisogna andarci piano. Dovete innanzitutto chiedere agli amministratori se quel tipo di contenuto è ammesso, e poi creare contenuti utili, non solo pagine inutili acchiappaclick.

Poi dal sondaggio puoi ovviamente conoscere le statistiche degli utenti in modo da scegliere magari quale prodotto lanciare o che tipo di pubblicità organizzare.

Esempio.

Dal mio sondaggio ho visto che la maggior parte dei grafici crede che i clienti non diano valore al loro operato. Benissimo. Potrei organizzare un post sponsorizzato con questo copy:

I tuoi clienti non apprezzano i tuoi lavori? Scopri come stravolgere le loro convinzioni!

Secondo voi funzionerebbe?

Piccolo Trip.

Ho chiesto l’indirizzo mail al termine del sondaggio, campo facoltativo. Allo stesso modo avrei potuto inserire risposte aperte, domande più personali.

Cosa avrei ottenuto?

Avrei selezionato le persone che mi hanno dedicato più tempo, più attenzione, quelle più interessate ad interagire con me. In questo modo potrei cominciare a proporre i miei eventuali prodotti proprio a loro per testare il mercato.

Per creare questo sondaggio ho utilizzato un tool gratuito di Google, Google Forms.

Puoi farmi sapere se hai trovato utile questo articolo? Te ne sarei grato.

Se vuoi ricevere aggiornamenti sui miei articoli puoi mettere un like alla mia pagina.

Commenta